Cosa Facciamo

colonia

L’Associazione Osiride O.N.L.U.S. gestisce dal 2004 l’oasi felina situata presso il vecchio campo d’aviazione di Fano (PU). L’Oasi Felina del Campo d’Aviazione non è una semplice colonia, ma la gattara “storica” della città di Fano (presente da oltre 20 anni), da sempre conosciuta dai suoi abitanti e purtroppo utilizzata per abbandonare i gatti indesiderati, mediamente 160 ogni anno. Molti di questi fortunatamente trovano una vera famiglia, soprattutto i gatti di pochi mesi e i più sani. Molti altri, i soggetti abbandonati già adulti e quelli malati, purtroppo vivono la loro intera vita presso l’oasi.

L’Associazione è interamente formata da volontari che da anni cercano di combattere questi problemi e assicurano ai felini cibo, cure veterinarie, medicinali, un riparo dal freddo e tanto affetto. Nel corso degli anni la colonia è stata dotata di una recinzione, ripari per gli animali, recinti interni dotati di rete di copertura, tre casette in legno, un magazzino in legno, un ricovero attrezzi, serbatoi per l’acqua, un impianto fotovoltaico per l’energia elettrica, per garantire riparo idoneo ed igiene agli ospiti della struttura ed allo stesso tempo garantire un aspetto gradevole per i visitatori.

L’area che si presentava degradata e colma di rifiuti pericolosi quali siringhe, vetri, materiali tossici e quant’altro, attualmente risulta libera da rifiuti con una zona verde ben curata e fruibile da chiunque voglia entrare negli orari di apertura dell’oasi, il tutto è stato ottenuto con il solo lavoro dei volontari ed il luogo è diventato meta abituale e punto di aggregazione per persone di ogni età che amano stare a contatto con gli animali.

L’Associazione fa tutto il possibile per contenere il numero dei felini sterilizzando tutti i soggetti adulti e dando in adozione i cuccioli a persone che si impegnino a non farli riprodurre. A proprie spese l’Associazione ha provveduto a vaccinare tutti gli ospiti dell’oasi e via via tutti quelli che ne entrano a far parte, mantiene gli animali nelle condizioni di salute migliori possibili e isola dal possibile contatto con i visitatori tutti gli animali che potrebbero rappresentare un qualsiasi tipo di rischio di contagio uomo-animale.

Negli ultimi 3 anni 24 ragazzi delle scuole superiori, tra cui una ragazza diversamente abile, hanno scelto di effettuare un periodo di stage formativo presso la ns. struttura.

L’Oasi Felina funge da punto di incontro tra domanda e offerta di cuccioli, e tra chi smarrisce e chi trova animali per le strade senza che gli stessi transitino per la struttura, soltanto come forma di servizio.

L’Associazione sta facendo fronte a proprie spese al mantenimento e alle cure sanitarie degli animali, attualmente in numero di 98, alcuni dei quali sono stati condotti dalla Polizia municipale (12 solo nell’ultimo anno), altri dai Vigili del Fuoco (9 nell’ultimo anno) ed altri ancora dalla Polizia Stradale (5 in 12 mesi). Solo negli ultimi 12 mesi sono entrati nella struttura 148 gatti, la maggior parte dei quali abbandonati malati, e ne sono stati fatti adottare 97 (dati marzo 2010).

Tutto ciò comporta un notevole sforzo finanziario che proviene in buona parte dai volontari stessi.

Se avete a cuore gli animali e il destino dei gattoni di "Osiride" scoprite in quanti modi potete aiutarci.

Iscrizione al Registro del Volontariato della Regione Marche n. 1296 dal 18/11/2004.



 

Archivio Blog