Accendi le luci di Osiride

Ciao a tutti gli amici.
 
Osiride ha bisogno di un vostro piccolo aiuto.
 
A ottobre abbiamo partecipato a un bando regionale destinato alla ristrutturazione e mantenimento dei gattili proponendo come progetto l’installazione di due lampioni fotovoltaici per illuminare l’ingresso della Colonia, questo per due motivi:
  • disincentivare l’orribile pratica dell’abbandono di animali davanti alla Colonia (ogni anno vengono abbandonati circa 160 gatti, per la maggior parte cuccioli ancora da svezzare)
  • offrire illuminazione e sicurezza ai volontari che operano in una zona che non gode di illuminazione pubblica e si trova in un luogo mal frequentato, soprattutto col buio.
Non conosciamo ancora i criteri con i quali il nostro progetto è stato valutato dalla commissione e sui quali chiederemo di essere adeguatamente informati in virtù della trasparenza amministrativa, quello che sappiamo è che abbiamo ottenuto il finanziamento di solo 1.250€ su 2.666€ e di questi 1250€ solo il 50% potrà essere versato in anticipo, il restante verrà versato dopo mesi dall’eventuale installazione dei lampioni e questo vuol dire che dovremo anticipare la somma di 1.958€ se non vogliamo rinunciare al progetto e in attesa di ricevere il restante 50%.
 
Noi tutti questi soldi non ce li abbiamo.
 
Oltretutto il bando riporta: "Nel caso della revoca per colpa dell’Ente richiedente, la Regione Marche si riserva di non ammettere più il richiedente a ulteriori fonti di finanziamento, salvo ulteriori azioni per giusta causa" per cui, se rinunciamo al progetto rischiamo seriamente di non essere più ammessi a richiedere ulteriori finanziamenti regionali.
Siamo in una situazione di empasse: gestendo un gattile privato le spese di gestione gravano interamente sui volontari (cibo, lettiere, medicinali) fatto salvo un contributo annuale di 1 000€ da parte del Comune di Fano a fronte dei 18 000 spesi dall’Associazione e non abbiamo i mezzi per sobbarcarci questa ulteriore spesa ma nemmeno vogliamo, né possiamo, precluderci la possibilità di partecipare a ulteriori bandi regionali.
Se ognuno di voi dona anche solo un €uro tramite il pulsante PayPal sul sito in alto a destra o nei salvadanai dislocati nei vari esercizi commerciali tra Fano e Senigallia (la lista è qui) potremo più serenamente mantenere l’impegno preso con la regione Marche per la realizzazione del progetto. Nel caso poi vi fosse possibile donare qualcosina di più ne saremmo ben lieti e potete approfittare del pulsante “Regala un tarlo” qui.  
 
Non lasciateci soli.
 

Archivio Blog